Sentiero n.5

Sentiero n.5

NOREA – PREA – RASTELLO

Tempo di percorrenza: 3 ore

Dislivello: 160 mt


Accesso in macchina: oltrepassare Norea in direzione di Prea; dopo circa 600 metri, parcheggiare sulla destra all’imbocco della vecchia strada per Prea.

Si percorre in salita il primo tratto asfaltato e, superato il ponte sul rio Persci, la strada diventa sterrata. Tra fitta vegetazione la strada prende quota ripercorrendo l’antico tracciato della Via Crucis, di cui si vedono ancora alcuni piloni votivi; girando a destra in corrispondenza dell’ultimo, detto pilone di Sant’Anna, si arriva in 5 minuti alla Fonte di San Francesco. Si giunge nell’abitato di Prea; percorrendo la strada principale si possono vedere i murales cbe ritraggono le scene della vita contadina (rappresentate tutti gli anni nel famosissimo presepe vivente), e l’imponente chiesa parrocchiale. Il percorso prosegue in piano fino ad oltrepassare un ruscello; si svolta a sinistra e si scende, a lato del cimitero, fino a incrociare la strada comunale nei pressi di un area attrezzata. Si imbocca la provinciale per Roccaforte e da qui la pista sulla destra che si stacca al primo curvone. Si prosegue fino a un muraglione di cemento mantenendo la sinistra ai due incroci successivi. Poco dopo si trovano due stalle: all’altezza della seconda si gira a sinistra su un sentiero in mezzo alla pietraia. Presso un ponticello di legno sull’Ellero trovate di fronte a voi le case Miriot e a destra Rastello.

Ritorno: sulla strada provinciale, poi, prima della brusca curva sulla sinistra che conduce al ponte, si prosegue dritto fino a raggiungere una strada sterrata cbe porta all’abitato di Norea.